Non solo zanne: Kresley Cole, il paranormal romance da scoprire

Con questo articolo intendo aprire una lunga serie di consigli di lettura dedicati al paranormal romance, ovvero quelle storie romantiche con il lieto fine assicurato (perché sì, a noi lettrici di romance piace così) e un lui e una lei non esattamente ‘umani’.

vampire diaries

Dalla ribalta dei vampiri sul grande e piccolo schermo, con i film di Twilight e serie tv come The Vampire Diaries o True Blood, tutti nati da romanzi paranormal romance, si è un po’ sparsa l’idea che il fantasy sia vampiro; un’impressione rafforzata dall’esplosione di scritti a tematica vampire nati sulla scia della moda del momento.

Un po’ come è successo dopo la popolarità di Cinquanta sfumature di grigio, quando sono apparsi dilaganti come una peste bubbonica romanzi e romanzetti sulla tematica BSDM, qualcuno forse nel tentativo di sviluppare meglio – e concedetemelo, non ci voleva molto – la tematica del bondage e una reazione master/sub;  molti altri invece in una mera speculazione di marketing, scrivendo ciò che si poteva vendere, ciò che chiedeva il mercato.

cinquanta sfumature di grigio
Una delle cose più tristi e insulse mai lette.

La letteratura paranormal romance in realtà lascia spazio a un’infinità di personaggi: streghe, stregoni, licantropi mutaforma, demoni, angeli, valchierie, ghoul, succubi….  Nel paranormal romance non c’è mitologia che non presti le sue figure a un intreccio decisamente rosa, spaziando molto dal solito stereotipo del vampiro e del licantropo mutaforma, altra figura molto in voga nel genere; lupo, puma, o qualsiasi altro animale possa saltar fuori con la luna piena. (In un romanzo ho trovato persino un pappagallo Ara licantropo! Non è uno scherzo.)

Kresley Cole

kresley Cole
Kresley Cole

Da un po’ di tempo a questa parte ho scoperto e divorato la serie paranormal ‘Gli immortali’ di Kresley Cole. L’autrice statunitense ha creato un mondo fantastico il Lore, popolato da creature fantastiche demoni, vampiri, valchirie, ninfe, succubi, silfi… Ogni libro segue le vicende di una coppia di ‘Immortali’ predestinati ad innamorarsi, e i personaggi sono così ben caratterizzati e le vicende originali che è impossibile non adorare la Cole, soprattutto se vi piace l’ironia, il lieto fine assicurato e un sacco di momenti piccanti.

Altolà ai puritani...

La componente erotica dei libri della Cole sulla mia scala di lettura è 9/10, se avete letto qualcosa di Gena Showalter o la saga ‘La confraternita del pugnale nero’ di J.R. Ward, sappiate che loro nella mia scala di valori si assestano una posizione 8.0/10 al massimo 8.5/10. Insomma, i libri della Cole sono veramente hot.

La saga degli Immortali è così composta:

  • 0.5 Dark Forever
  • 1 Dark Love
  • 2 Dark Pleasure
  • 3 Dark Passion
  • 4 Dark Night
  • 5 Dark Desire
  • 6 Dark Dream
  • 7 Dark Whisper
  • 8 Dark Prince
  • 9 Dark Demon
  • 10 Dark Warrior
  • 11 Lothaire
  • 12 MacRieve
  • 13 Dark Skye
  • 14 Dark Heart
  • 15 Stregata

Immortali Kresley cole

Struttura della serie

Alcuni capitoli della saga gli ‘Immortali’ sono migliori e più originali di altri, da qualche parte la Cole ha fatto qualche scivolone di stile, ma il mio giudizio complessivo della saga è davvero ottimo.

Dark love
Il primo volume della serie gli ‘Immortali’

Io sono partita leggendo Dark Love, il primo capitolo, preceduto da Dark Forever una sorta di prequel della saga, e devo ammetterlo, il primo è un capitolo molto poco promettente della bellezza della saga e risulta preso singolarmente un pò banalotto. Se siete tipe poco pazienti, date ascolto a me, non andate per ordine e sceglietevi un capitolo della saga a seconda della trama che vi intriga di più, poi sarete così ingolosite da tornare daccapo e leggervi tutti i libri inanellati.

Ogni capitolo della saga ad ogni modo può essere letto a sé stante, giacché la Cole è molto brava a svincolare la comprensione del singolo libro dalla sovrastruttura della trama che si dipana per l’intera serie: il verificarsi dell’Ascesa un evento sovrannaturale che coinvolge tutte le fazioni delle creature del Lore.

Se vi ritenete lettrici comprensive e vi fidate della mia opinione, leggete però i capitoli in ordine cronologico: i protagonisti dei libri della Cole appaiono negli altri volumi come personaggi secondari, e li amerete così tanto, che vorrete sapere con chi si accaseranno quando sarà il loro turno o successivamente, come stanno andando le cose con il partner a loro destinato. Non ve ne pentirete!

Ps: 

Il mio idolo di questa serie è Nix, una valchiria veggente mezza rintronata per le troppe visioni, che finora non è stata la protagonista di un solo singolo libro, eppure non vedo l’ora che ci sia un capitolo della saga a lei dedicato!

Festival Romance Italiano: la prima edizione è in arrivo a Milano a Giugno 2019

FESTIVAL DEL ROMANCE ITALIANO 2019

-Nel cuore dei lettori-

Festival del romance italiano.jpg

Dove e quando

29 Giugno 2019 presso NH Congress

(Strada 2A, 20090 Assago-MILANO)

Eccovi in anteprima il comunicato stampa della prima edizione…

Questo evento made in Italy nasce dall’idea di far riscoprire il fascino del Romance Italiano. In collaborazione con il Rumore dei Libri, blog letterario, Kinetic Vibe, agenzia nazionale e internazionale di eventi, e la sponsorizzazione del comune di Milano, con la presente vi presentiamo e vi informiamo che il festival si svolgerà il 29 giugno dalle 10:00 alle 18 presso Nh Congress di Assago-Milano.

Internamente ci saranno Giveaway, lotterie, contest, con premi associati alla letteratura.

Entro la fine di settembre saranno pubblicati i prezzi dei biglietti e il link di vendita. I biglietti saranno limitati.

 

Elenco dei primi autori confermati (In aggiornamento).

• Amabile Giusti
• Felicia Kingsley
• Patrisha Mar
• Virginia De Winter
• Diego Galdino
• Silvia Ciompi
• Sara Purpura
• Koraline L F
• Cassandra Rocca
• Adele Castellano
• Giorgia Penzo
• Veronica Scalmazzi
• Federica Alessi
• Adelia Marino
• Debora C. Țepeș
• Benedetta Cipriano
• Giovanna Mazzilli Marino
• Gioia De Bonis
• Laura Gay
• Laura Pellegrini Autrice
• Daniela Volontè
• Velonero
• Robin C
• Elisa Gentile
• Nicole Teso
• Alessandra Angelini
• Alessandra Cigalino
• Ella Gai
• Rhoma C
• Paoletta Maizza
• Giulia Ross
• Simona Liubicich
• Silvia Montemurro
• Alessia Coppola
• Cinzia La Commare
• Valentina C. Brin
• Livia Sarti
• Valentina Ferraro
• Veronica Pigozzo
• Daria Torresan
• Brunilda Begaj
• Chicca Francy Cominelli
• Zoe Black
• Vanessa Sobrero
• Bianca Ferrari
• Bianca Povolo
• Vera Demes
• Paola Garbarino
• Elle Eloise
• Lia Carnevale
• Melissa Spadoni
• Francesca D’Isodoro
• Deborah Fasola
• Edy Tassi
• Giulia Borgato
• Alessandra Fortunato
• Monique Scisci
• Michela Ray
• Aurora Ballarin
• Anna Loveangel
• Teresa Greco
• Lucy K T
• Leda Moore
• Sam P Miller
• Maura R
• A I Cudil
• Chiara Rametta
• Monica Valentini
• Angy El
• Tanja Mengoli
• Melissa Pratelli
• Chiara Venturelli
• Federica Leone
• Leila Awad
• Al Rose
• Kathleen Juls
• Julia A. Carter
• Lisa Ansani
• Flora Gallert
• Silvia Carboni
• Monica Lombardi
• Elena Rose
• Valeria Leone
• Ledra
• Rory Scorpiniti
• Deliu Deliu
• Dora L Anne
• Elena Russiello
• Stefania Bernardo
• Patrizia Iner Ruggero
• Michela Piazza
• Serena Bruccoleri
• Linda Bertasi
• Paola Chiozza
• Linda Lercari
• Lucrezia Falconieri
• Valentina Nazio
• Arianna Giorgi
• Emiliana De Vico
• Viviana Giorgi
• Alice Bianca Wincester
• Ester Ashton
• Anna G
• Alessandra Magnoli
• Gina Laddaga
• Andretta Baldanza
• Miriam Tocci
• Silvia Ami
• Chiara Messina
• Lucia Cantoni
• Sonia Gimor
• Jessica Guarnaccia
• Tiziana Lia
• Carlo Lanna
• Pitti Suchamp
• Debora Ferraiolo
• E P Silvia
• Anita S
• Mariangela Camocardi
• Lella Dellea
• Eleonora Mandese
• Samantha Lombardi
• Antonietta Maria T
• Erika Vanzin
• Veronica Deanike Baudelaire
• Federica Leva
• Angela D’angelo
• Monica Peccolo
• Simona Diodovich
• Natasa Ursic
• Alessia D’ambrosio
• Scarlett Reese
• Paolo Costa
• Marco Cannela
• Alessia D’Oria
• Teresa Di Gaetano
• Emily Pigozzi
• Viola Raffei
• Daniela Ruggero
• Manuela Paric’
• Manuell Sgarella
• Cecilia K
• Erika Lenti
• Livy Snow
• Silvia Carbone
• Michela Marrucci
• Emma Altieri
• Catherine BC
• Viviana Berardinetti
• DanieLalela Sea Leila Scivittaro
• Hellen C. Worth
• Rossella Gallotti

Case editrici (in aggiornamento)

  • Les Flâneurs Edizioni
  • Gilgamesh Edizioni
  • LiterarynRomance
  • Darcy Edizioni
  • Dark Love

Grafico:  

Catnip Design  – Emiliano Giorgi

 

Ospiti speciali (in aggiornamento)

Giulia Segreti e Mark Kheel Barone, noti youtuber e doppiatori.

Ospite speciale: Christian Mister Valencia 2016, “Il Prince Albert”, noto modello spagnolo.

 

Sponsor ufficiali (In aggiornamento)

  • Rocchia Desing;
  • Insaziabili Letture;
  • RFS Romanticamente fantasy sito;
  • Opinioni Librose;
  • Le cercatrici di libri;
  • Romance and Fantasy for cosmopolitan girl;
  • A spasso coi Libri;
  • Libri Magnetici.

 

Outlook-v2uzoeda

Email: festivalromance@hotmail.com

Gruppo FB: Festival Romance Milano 2019 

Instagram: Festival Romance

 

Premio letterario ILMIOESORDIO

Fino al 31 Agosto c’è tempo per iscriversi al concorso letterario ILMIOESORDIO organizzato da ilmiolibro.it, anche “La Strega e il Cavaliere” è in gara

Organizzato da ilmiolibro.it, sito del Gruppo Editoriale L’Espresso, insieme ai suoi partner, tra cui il famosissimo Newton Compton Editori. Una casa editrice che ha dato ampio risalto a al romance nelle declinazioni  paranormal romance, youg udult, etc.. etc.. 

Il concorso ILMIOESORDIO è giunto alla sua ottava edizione e negli anni si è affermato come una delle più autorevoli palestre per nuovi scrittori. Al concorso possono partecipare romanzi e racconti, poesia, saggi e fumetti

Regolamento e modalità di iscrizione a ILMIOESORDIO 

 

Supporter

Ogni libro in gara ha la possibilità di essere valutato anche da appassionati di lettura e supporter, che possono segnalare con una recensione le migliori opere, supportare scrittori e aiutare il loro scrittore preferito a vedere il proprio libro stampato su carta.

Se “La Strega e Il Cavaliere” l’avete adorato; se mi ritenete una persona splendida per averlo sempre e solo divulgato gratuitamente; Se Viola e Ragnor vi hanno emozionato, questo è il momento di spendere qualche stellina e votarlo!

Spendi una buona parola!

 

Romance eBook Cover

Vota il mio libro!

Kobo o Kindle: Quale eReader scegliere

Arriva per tutti i lettori abituali il momento in cui si prende in considerazione l’acquisto di un eReader, un supporto sul quale leggere libri in formato eBook.  Ne vorrei comprare uno anche io e ho svolto un’approfondita ricerca in merito, consultando anche attuali possessori di un eReader, facendomi così un’idea chiara su quali prodotti offra il mercato e perché scegliere uno o l’altro.

Partiamo da una premessa: un eReader non è un tablet. Un tablet, di qualunque marca sia, ha funzionalità molto simili a uno smartphone ma di dimensioni superiori, alcuni hanno addirittura una fotocamera integrata. Nulla vieta di leggere eBook su un tablet installando le apposite app, ma c’è un ‘ma’: vi si friggerebbero gli occhi esattamente come leggendo sullo schermo luminoso del pc o del vostro cellulare.

QUALE SCEGLIERE

come-leggere-ebook.jpg

La mia ricerca ha portato ad individuare due marchi di eReader che si pongono come i migliori di mercato per qualità, popolarità e disponibilità di un marketplace integrato: i Kindle commercializzato da Amazon e i Kobo. Entrambi i marchi offrono alcuni modelli di eReader poco differenti tra loro per prezzo e caratteristiche tecniche, e tutti e due danno la possibilità di acquistare i vostri eBook direttamente dalla loro libreria virtuale.

Gli eReader hanno tutti connessione wi-fi e le rispettive app Kobo e Kindle permettono si salvare in cloud qualcosa come 2000 eBook. Potete scegliere voi se scaricare l’eBook sul vostro eReader per averlo sempre a disposizione anche quando non siete connessi a internet, o preferite lasciarlo archiviato sulla vostra libreria personale in cloud. Anche la memoria degli eReader è piuttosto notevole e vi potete portare sempre in borsa qualcosa come 400 volumi insieme.

ILLUMINAZIONE

Grazie alla tecnoligia e-ink, gli eReader hanno una luminosità piacevole che tende a imitare quella della carta, preservando la vostra retina e rendendo la lettura piacevole come su un libro vero.  Alcuni modelli sono retroilluminati e vi consentono di leggere anche in condizioni di scarsa illuminazione senza affaticare l’occhio. Vi consiglio vivamente di investire qualche eurino in più in un modello di eReader dotato di retroilluminazione, saranno ben spesi e non dovrete più scomodarvi ad accendere la aboutjour per leggere a letto.

DIMENSIONI

Le dimensioni degli eReader sono pressoché standard tra tutti i produttori. Lo schermo più popolare è quello da 6″  (all’incirca un eReader  ha le dimensioni di un libro di medio formato, indicativamente 16 x 12 cm) e si riesce a tenerlo in una sola mano senza fatica, cambiando pagina con un semplice swipe (scorrimento del pollice)

BATTERIA

Infischiandomene altamente della durata della batteria indicata dalle case produttrice, ho raccolto le testimonianze dei possessori di eReader che si sono pronunciato in merito sul gruppo FaceBook Leggere Romanticamente & Fantasy FORUM e BLOG. Tutti i principali modelli in commercio: Kindle, Kobo e marchi meno noti, hanno una buona durata. Indicativamente, la durata è così suddivisa:

  • Lettore sportivo Un paio di ore di lettura al giorno: un mese e mezzo di carica.
  • Lettore sportivo serale Un paio di ore di lettura la sera: un mese di carica.
  • Lettore professionista Quattro o cinque ore di lettura al giorno: una settimana.
  • Lettore invasato: 12-16 ore di lettura ossessiva al giorno: tre giorni.

 

Prima vi parlavo di Kobo e Kindle, già detto che l’unica cosa che mi sento di consigliare è scegliere un modello retroilluminato, è davvero difficile preferire Kobo o Kindle: sono entrambi ottimi prodotti.

Entrambi hanno schermi di ottima qualità, materiali resistenti e un design piacevole. Hanno le medesime specifiche tecniche, entrambi danno la possibilità di evidenziare, annotare e condividere brani. Sia Kobo che Kindle, oltre al  Wifi integrato, hanno una Usb per connettività aggiuntive. Inoltre entrambe i marchi sono dotati di un servizio clienti efficiente e disponibile in caso di guasti o malfunzionamenti.

LATI NEGATIVI dell’uno e dell’altra

L’unica maniera per scegliere è quella di cercare il peluzzo nell’uovo, vi annoto qui i pochi lati negativi dell’uno e dell’altro. A voi scegliere il male minore.

Lati negativi Kindle

  • Non legge i file in formato epub, molto popolare tra gli eBook scaricabili online da altre piattaforme che non siano lo Store di Amazon. E’ possibile convertirli con apposite app, ma i possessori di Kindle riferiscono che non sempre la conversione è possibile.
  • Solo Kobo offre modelli eReaderc con la possibilità di estendere la memoria fisica inserendo una micro Micro SD.

 

Lati negativi Kobo

  • Kobo non permette di caricare documenti tramite un indirizzo di posta elettronica dedicato.
  • Solo Kindle però offre modelli con tecnologia di connessione 3G.

 

A voi l’ardua decisione! Quando avrò scelto e testato il mio eReader magari vi scriverò una recensione.

Serie Nightwalkers di Jacquelyn Frank

Oggi voglio presentarvi una serie romance fantasy che adoro e condividere con voi la gioia di aver finalmente completato la lettura di tutta la serie, edita nella collana Dark Passion della casa Editrice Mondadori: Nightwalkers di Jacquelyn Frank.

 

Perché ho adorato questa serie

Dark Passion Jacquelyn Frank
La serie completa orgogliosamente esposta sulla mia libreria

Ambientata in un mondo molto simile al nostro, in cui però nell’ombra ad un passo degli ignari umani, prosperano da secoli le Creature della Notte: demoni, vampiri, licantropi, mistrali, personaggi che la Frank sa rendere unici, impreziosendo e stravolgendo i cliqué di queste creature tanto note alla letteratura paranormale.

I demoni sono guerrieri bellissimi, ognuno legato a un elemento della terra e persino la ‘mente’, organizzati in una società con un preciso codice morale e ruoli gerarchici. Noah il potentissimo demone del fuoco, re dei demoni, sta finalmente instaurando la pace tra i vari popoli delle Creature della Notte, deponendo le armi con il Popolo dei Licantropi dopo ben trecento anni di guerre.

In questo viene aiutato dal suo capo dei guerrieri Elijah e dall’ Esecutore, Jacob, il demone più temuto dalla sua specie, colui che fa rispettare le leggi dei demoni punendo terribilmente chiunque commetta un crimine. I peggiore crimine, ed anche il più frequente, tra i demoni è soccombere alla lussuria della notte di Belatane o al Samhine, perdendo la lucidità fino al punto da accoppiarsi con un umano o un essere di un’altra specie delle creature della notte.

Solo l’imprinting, può salvare i demoni dalle tentazioni e dai tormenti delle notti sacre, un innamoramento scritto nel proprio codice genetico, indissolubile e subitaneo, che si scatena non appena si avvicinano alla compagna o al compagno a loro destinato. L’unico che esisterà mai più per loro, al punto che la morte di uno dei due membri di un imprinting può persino portare alla morte dell’altro.

I legami nati con l’imprinting sono però rarissimi, tant’è che la popolazione dei demoni, è sempre più confusa e feroce durante le notti sacre. Anche i membri più anziani del consiglio dei demoni, tra cui Noah e Gideon, faticano a resistere al richiamo erotico di Belatene e Samhain, rischiando di perdere il controllo e finire vittima delle feroci punizioni dell’Esecutore.

Tutto quanto cambia quando l’Esecutore stesso ha l’imprinting con un’umana: Isabella, una Druida, una specie di umani che si riteneva estinta da secoli. Quest’evento rimette in discussione tutte le leggi del mondo dei demoni e anche quelle delle altre creature della notte: cominciano ad apparire imprinting tra demoni e licantropi, demoni e vampiri; e i Vampiri stessi, una popolazione tanto lasciva quanto apatica e priva di entusiasmo per la vita, deve rivedere le proprie tradizioni, scoprendo che bere sangue di un’altra creatura della notte non comporterebbe per loro la morte, ma la loro unica maniera per unirsi alla propria anima gemella e tornare a provare emozioni.

Questi eventi che sconvolgono tutto il mondo delle Creature della Notte, portano alla scoperta di una verità più ampia, a nuove alleanze, alla revisione di antiche profezie e a nuovo nemici: tra cui la potentissima Demone traditrice Ruth e le Negromanti.

La peculiarità e la bravura della Frank, sta nel raccontare una trama ampia e avvincente, snodando ogni suo capitolo attraverso gli occhi di una coppia di protagonisti che al contempo ci raccontano la loro storia, tenendoci incollate a tutta la serie attraverso cinque storie d’amore estremamente sexy e romantiche, cinque storie di imprinting con personaggi a dir poco affascinati.

 

I libri della serie sono:

  • Jacob
  • Gideon
  • Un’occasione per Elijah
  • Le tentazioni di Damien
  • Il sogno di Noah Parte prima
  • Il sogno di Noah Parte seconda
  • Il ritorno di Adam

 

Reperibilità

Cartaceo

Come già scritto, l’intera saga Nightwalkers è stata pubblicata a partire dal 2010 nella collana Dark Passion della Mondadori, purtroppo non più reperibile. Io mi sono conquistata il volume che mi mancava per concludere la serie, spulciando su Romanticamente Mercatino un gruppo Facebook dedicato alla compravendita di libri romance.

Ebook

Tutta la serie è disponibile in formato digitale su IBS.it

 

Voi l’avete letta? Cosa ne pensate?

Perché Gena Showalter piace tanto

Chi è Gena Showalter? Guardiamo cosa dice Wikipedia:

Gena showalter
Gena Showalter

 

‘Gena Showalter (born 1975 in Oklahoma) is an American author in the genres of contemporary romance, paranormal romance, and young adult.’

Gena è una scrittrice americana di romance contemporaneo, paranormal romance e young adult. Ha pubblicato il suo primo libro a 27 anni ed, ora che ne ha 42, ha all’ attivo una quarantina di libri diventati best seller tra le amanti del genere in diverse nazioni di tutto il mondo.

Le trame della Showalter e il suo stile sono inconfondibili ed proprio la peculiarità del suo stile di scrittura che l’ha resa tanto famosa e tanto amata. I suoi personaggi maschili e femminili sono guerrieri, vampiri, creature in qualche maniera paranormali: demoni, amazzoni, arpie; incastonati in un mondo fantasy facilmente accessibile, spesso scoperto per puro caso da uno dei personaggi che ne scopre l’esistenza, insieme all’ irresistibile attrazione con la sua controparte maschile o femminile.

Ma perché Gena piace tanto? I libri di Gena sono il sinonimo di una lettura conturbante e ironica, sensuale e senza pretese che tiene incollati alle pagine grazie a un incantesimo a cui è impossibile opporsi. I suoi protagonisti maschili sono pura carica erotica, il vero cliché del maschio Alfa, forte ed aitante, un guerriero d’altri tempi stoico ed intrepido. La natura antiquata o spesso animalesca dei protagonisti maschili della Shawolter, per non dire il loro l’eccesso di testosterone, li vede confrontarsi con l’eroina femminile, dalla quale sono attratti, con istintivi sentimenti di possesso e protezione dando sfoggio di tutto il loro machismo. Un machismo che viene sempre riportato a giuste misure dalla controparte femminile che nei libri della Showalter, non è mai una femmina remissiva o bisognosa d’aiuto. Che si tratti di donne guerriere, creature fatate, inconsapevoli assistenti di marketing o hostess frustare, le protagoniste di Gena possono essere forti, intelligenti e argute, sempre pronte a dare filo da torcere al belloccio di turno prima di capitolare ai suoi piedi prigioniere della passione.

La Showalter ci mostra luoghi e accadimenti paranormali con un incredibile nitidezza e semplicità, che li rende vividi e plausibili. Reali ed immaginabili proprio come una normale ambientazione contemporanea.  Lo stesso accade nella ‘storia d’amore’ che si sviluppa attraverso la trama portando inevitabilmente i due protagonisti l’uno tra le braccia dell’altra. Il romance di Gena è sexy, spinto, ma mai volgare. La sorprendente capacità di Gena è proprio questa: parlare di sesso, descriverlo nei minimi dettagli, senza scadere mai nel volgare. Scene ad altissima carica erotica, ci svengono snocciolate tra le righe del testo come se fossero un’estensione della psicologia stessa dei personaggi e non una mera esibizione pornografica.

Alcuni libri della Showalter fanno parte dello stesso universo finzionale, come la Saga di Atlantide o la gettonatissima serie ‘I signori degli inferi’, in inglese Lords of The Underworld, cui ogni capitolo è dedicato ad un bellissimo e potente guerriero tormentato dal demone scappato dal vaso di Pandora che ospita dentro di sé.

white rabbit chronicles di Gena Showalter
La serie ‘White Rabbit Chronicles

Dopo la piacevole lettura di queste due serie, cui ogni capitolo è di facile fruizioni singolarmente e senza ordine cronologico, non vedo l’ora di leggere tutti gli altri libri di Gena e la sua ultima serie di quattro volumi intitolata ‘The white Rabbit Chronicle’ che si inaugura con il libo ‘Alice in Zombieland’, una rivisitazione horror e sensuale della nota fiaba ‘Alice nel paese delle meraviglie’ . (Voi l’avete letta? Cosa ne pensate? E’ così che devo spendere – subito!!! – i miei prossimi risparmi?)

Vi lascio il rimando al sito personale di Gena Showalter. Nonché al mio negozio di libri usati, dopo averli divorati, ho messo in vendita i primi tre libri della Saga di Atlantide.

la saga di Atlandide Gena Showalter
I primi tre libri della Serie di Atlantide di Gena Showalter in vendita sul mio Depop a €13, spedizione inclusa.

 

Historic Fashion: i migliori outfit delle serie televisive storiche

C’erano una volta, in un periodo più o meno lontano della storia, eroine letterarie,

nobildonna-gorgiera
Nella moda del passato la Gorgiera impreziosiva i colli e gli abiti dei signori e delle dame.

personaggi fantastici o meno caratterizzati da grandi personalità e peculiarità uniche che li rendevano irresistibili, capaci di realizzare tutti i loro sogni, raggiungere i propri obiettivi e che avevano … fantastici armadi! Armadi pieni di vesti di pregiatissimi tessuti, fili di perle, velette, Corsetti, redingote, gorgiere, crinoline… Fermi tutti! Ma cosa sono questi capi di abbigliamento?

Leggendo romance di ambientazione storica, capita spesso di sentire nominare capi d’abbigliamento in disuso da almeno qualche secolo. Le più fortunate e colte hanno qualche reminiscenza di ritratti di nobildonne o opere d’arte con cui sopperire lacune immaginative in fatto d’abbigliamento di epoche passate, ma spesso anche le serie TV accorrono in nostro aiuto, facendosi apprezzare anche per gli stupendi costumi scenici degli attori.

Le serie TV di ispirazione storica di sovente sono in grado di riservare piacevoli sorprese e di emozionarci anche grazie ai vari outfit mostrati durante il corso degli episodi. Non solo gallerie d’arte, musei e collezioni private di abiti d’epoca possono darci suggerimenti stilistici sull’abbigliamento nel passato, ma anche aree diverse e più quotidianamente accessibili, come per l’appunto le serie TV, che negli ultimi anni sono diventate parte della nostra routine (e delle serate sul divano).

Le serie TV che vi sto per proporre sono una vera delizia per chi ama sia la moda che la storia!

Salem – Abiemtazione XVII secolo nel Massachusetts coloniale. Serie Tv ispirata ai tragici accadimenti dei processi di Salem ma da un prospettiva del tutto inaspettata. 


Outlander – Fantastica serie TV basata sui romanzi della scrittrice statunitense Diana Gabaldon, racconta le vicende della viaggiatrice nel tempo Claire Beauchamp trasportata dal 1945 alla Scozia del 1743. 


Penny Dreadfull – Ambientazione Londra 1891, serie Tv ispirata dalle omonime pubblicazioni del XIX secolo in cui si intrecciano e appaiono personaggi letterari provenienti dalla letteratura dell’epoca: Dorian Gray, Frankestein, Dr. Jekyll, streghe, lupi mannari e vampiri


Harlots – Londra 1763, le protagoniste di questa serie sono le colorate prostitute dei sobborghi della capitale inglese, in un epoca in cui per una donna sola non esistevano molte professioni…


Downton Abbey – Inizi del ‘900, Hampshire Regno Unito. La serie drammatica britannica in costume di maggior successo